PirroNord thesis

From gnewarchaeology wiki
Jump to: navigation, search
PirroNord > PirroNord thesis


L'applicazione di tecnologie spaziali al sito paleolitico di Pirro Nord (P13), Apricena, Italia

References:

Title: L'applicazione di tecnologie spaziali al sito paleolitico di Pirro Nord (P13), Apricena, Italia

Description: Erasmus Mundus Master "Quaternary and Prehistory" thesis

Keywords: Pirro Nord, Prehistory, GIS, Spatial analysis

Author: Domenico Giusti - dncgst (at) gnewarchaeology (dot) it

Supervisor: Marta Arzarello (PhD) - rzrmrt (at) unife (dot) it

Date: September 18th 2012

Defense: September 17th 2012 @ Tarragona (Spain) - [[Media:|Presentation]]

License: Creative Commons BY-NC-SA Unported

Language: Italian

Format:

  • [[Media:|Open Document Format (ODF)]]
  • [[Media:|Portable Document Format (PDF)]]

Pages: 73

Table of Contents:

  1. Introduzione
  2. Il sito paleolitico di Pirro Nord
    1. Storia delle ricerche
    2. Contesto geografico e geologico
    3. Associazione faunistica e cronologia
    4. Analisi tafonomiche
    5. Caratterizzazione tecnologica dell'insieme litico
    6. Pirro Nord nel contesto del primo popolamento europeo
  3. L'applicazione di tecnologie spaziali al sito di Pirro Nord
    1. Contesto scientifico
      1. GIS e archeologia
      2. Analisi spaziali Intra-site
      3. Fabric analysis
      4. Nuove applicazioni 3D
    2. Materiali e metodi
    3. Analisi dei dati e discussione dei risultati
      1. Good Practice ed Open Methodology: una premessa metodologica
      2. Data Entry: acquisizione ed integrazione dei dati
      3. Spatial Database: gestione e manutenzione dei dati
      4. Manipulation and Analysis: esplorazione ed analisi dei dati
  4. Conclusione
  5. Bibliografia

Abstract:

Il sito paleontologico ed archeologico Pirro Nord (Apricena, Italia) è stato negli ultimi anni oggetto di rinnovato interesse scientifico e di sistematiche indagini stratigrafiche. In particolare, i siti Pirro 10 (P10) e Pirro 13 (P13) hanno restituito un'importante collezione di fossili vertebrati pleistocenici propri dell'Unità Faunistica Pirro Nord ed evidenze del più antico popolamento europeo conosciuto fino ad ora.

Parte di un articolato sistema carsico che interessa l'intera area estrattiva (Cava Pirro) in cui sono localizzati i siti, P13 si presenta come una struttura verticale dalla complessa storia tafonomica. Resti paleontologici, artefatti litici e clasti geologici, in quanto entità alloctone, condividono le stesse significative modificazioni post-deposizionali, con seppellimento in una posizione secondaria da quella dell'originale deposizione.

Se, come sottolineano Conolly & Lake (2006), “one of the greatest strengths of the use of GIS in archaeology is its diversity” - confermata dalla capillare diffusione che tale strumento vive negli ultimi anni, la sua flessibilità ne permette l'applicazione in ambienti non tradizionali come quelli carsici. In tal senso, lo sviluppo di un GIS per il sito paleolitico Pirro 13 costituisce al tempo stesso una necessità gestionale ed una sfida analitica non comune.

In particolare le analisi spaziali oggetto del presente studio si focalizzano sulle possibilità e sui limiti di indagini dei dati circolari di fabric e dei processi di point pattern."

L'utilizzo esclusivo nel presente studio di software libero e, soprattutto, la migrazione del complesso di dati verso formati aperti non proprietari costituisce inoltre una decisiva ottimizzazione ed un fondamentale progresso verso un adeguato sistema di conservazione a lungo termine delle informazioni.